Dr. Scorcu Giampaolo
Dr. Scorcu Giampaolo
  • Specialità Cardiologo
  • Giorni Visite Lunedì dalle 09.00 alle 12.00

Curriculum

Istruzione

22/10/1980 - Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Cagliari

28/07/1986 - Specializzazione in Cardiologia presso l’Università degli studi di Cagliari

 

Esperienza lavorativa e qualifiche professionali

Dal 01/04/1981 al 30/09/1981

Tirocinio pratico ospedaliero nella disciplina di Cardiologia presso la Divisione di Cardiologia dell’Ospedale S.Giovanni di Dio di Cagliari.

 

Dal 10/08/1982 al 11/03/1983

Assistente di Cardiologia interino a tempo pieno non di ruolo presso la Divisione di Cardiologia dell’Ospedale G. Brotzu di Cagliari.

 

Dal 28/03/1983 al 10/04/1984

Assistente medico di Cardiologia non di ruolo a tempo pieno presso la Unità di Terapia Intensiva Coronarica dell’ Ospedale San Francesco di Nuoro.

 

Dal 11/04/1984 al 24/10/1989

Assistente di Cardiologia a tempo pieno di ruolo presso la Unità di Terapia Intensiva Coronarica della Divisione di Cardiologia dell’Ospedale  SS.Annunziata di Sassari.

 

Dal 25/10/1989 al 13/02/1991

Assistente di Cardiologia a tempo pieno di ruolo presso la Unità di Terapia Intensiva Coronarica della Divisione di Cardiologia dell’Ospedale  G. Brotzu di Cagliari.

 

Dal 14/02/1991

Aiuto di Cardiologia (attualmente Dirigente di I° livello) presso la Unità di Terapia Intensiva Cardiologica della Struttura Complessa di Cardiologia dell’Ospedale G.  Brotzu di Cagliari.

 

Dal 09/05/1997 al 26/12/2001

Incaricato , con provvedimento interno, della responsabilità della Unità di Terapia Intensiva Cardiologica della Struttura Complessa di Cardiologia dell’Ospedale G.  Brotzu di Cagliari.

 

Dal 27/12/2001 al 31/07/2012

Responsabile della Struttura Semplice di Unità di Terapia Intensiva Cardiologica della Struttura Complessa di Cardiologia dell’Ospedale  G. Brotzu di Cagliari.

 

Dal 01/08/2012

Direttore della Struttura Semplice Dipartimentale di “Consulenza e valutazione Cardiologica” dell’Ospedale  G. Brotzu di Cagliari.

 

Attività e competenze personali

Esperienza continuativa nel settore di ergometria negli anni di servizio dal 1982 al 1991.

Comando finalizzato all’aggiornamento in ecocardiografia presso l’Ospedale S. Camillo di

Roma dal settembre 1991 al gennaio 1992.

Attività continuativa nel settore della elettrostimolazione dal 1984 al 1999 con esecuzione di 650 impianti come primo operatore di Pace-Maker permanenti con modalità di stimolazione AAI, VVI, VDD, DDD.

Esecuzione di oltre 120 cateterismi destri sia in regime di elezione che in situazioni di

emergenza/urgenza.

Attività di servizio continuativa dal 1982 ad agosto 2012 nelle Terapie Intensive Cardiologiche  di  Nuoro, Sassari, Cagliari Ospedale G. Brotzu con acquisizione di competenze specifiche nel trattamento in urgenza/emergenza di patologie cardiovascolari ad alta complessità assistenziale nel campo della Cardiopatia ischemica acuta e cronica, dello scompenso cardiaco acuto e dello scompenso cronico refrattario, delle aritmie complesse.

Capacità organizzativa e assistenziale nella gestione clinica  di pazienti con necessità di:

- Monitoraggio emodinamico

- Assistenza meccanica al circolo (contro pulsazione aortica)

- Terapia sostitutiva renale in Terapia Intensiva Cardiologica (CRRT: Continuous Renal Replacement Therapies)

- Assistenza respiratoria con ventilazione meccanica invasiva e non invasiva.

 

Attività formativa e scientifica

Componente del comitato organizzatore del III congresso nazionale GIEC 1994 (gruppo

per l’intervento nelle emergenze cardiologiche).

Componente del comitato organizzatore del I congresso di Cardiologia “nuove tendenze in Cardiologia” (Cagliari ottobre 1997).

Organizzatore e coordinatore dello studio REIMS (Registro Epidemiologico sull’Infarto Miocardico in Sardegna) che ha raccolto i dati dei pazienti con infarto del miocardio

ricoverati nei 22  istituti di diagnosi e cura in Sardegna  dal 01/01/1997 al 31/12/1997.

Componente del comitato organizzatore del II congresso di Cardiologia “nuove tendenze in Cardiologia” (Cagliari ottobre 1998).

Consigliere regionale ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri) Sardegna nei bienni 1995/96,  1997/98, 2002/03.

Presidente del consiglio regionale ANMCO Sardegna per il biennio 2004/2006

Presidente del Primo congresso regionale di Cardiologia ANMCO Sardegna (Cagliari 25-

26 novembre 2005).

Organizzatore e coordinatore dello studio SOS IMA STE (Studio Osservazionale Sardo sull’Infarto Miocardico Acuto con ST sopraelevato ) che ha raccolto i dati dei pazienti con infarto del miocardio ricoverati nei 22  istituti di diagnosi e cura in Sardegna  dal 01/01/2005 al 30/06/2005.

Direttore del corso di aggiornamento per dirigenti medici e collaboratori professionali sanitari infermieri sulla rianimazione cardio-polmonare  tenuto presso l’Ospedale G.  Brotzu  a  marzo-giugno 2003 e  Settembre-Dicembre 2005.                            

Coordinatore nazionale del 1° Censimento Nazionale Infermieristico delle Unità di  Terapia Intensiva Cardiologica  organizzato dall’ ANMCO con il coinvolgimento di 347 UTIC Italiane dal 01/03/2007  al  30/04/2007

Discussant del Documento di Consenso sulle “Sindromi Coronariche Acute senza sopraslivellamento del tratto ST” promosso dalle Federazione Italiana di Cardiologia nel 2009.

Componente del Comitato Scientifico dei congressi nazionali dell’ Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO) dell’anno 2007, 2008, 2009, 2010.

Componente dello Steering Committee dello studio BLITZ 3 sulla Epidemiologia e gestione dei  ricoveri in terapia intensiva cardiologica condotto su 332 UTIC Italiane.

Componente del comitato esecutivo nazionale del Seminario di aggiornamento ANMCO sulle “ Sindromi Coronariche Acute: La scelta ragionata della terapia antitrombotica” tenuto in tutte le regioni italiane nel biennio 2009-2011.

Componente dello Steering Committee dello studio BLITZ 4 Qualità sulla “ Aderenza alle linee guida nella gestione delle Sindromi Coronariche Acute” condotto su 163 UTIC Italiane.

Componente del Comitato di Redazione della rivista  “Cardiologia negli Ospedali”, rivista ufficiale dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri nel biennio 2006-2008

Componente del Gruppo Tecnico per l’attuazione del progetto di rete regionale per le emergenze cardiologiche”, istituito presso la Direzione Generale dell’Assessorato dell’Igiene e Sanità e dell’Assistenza Sociale della Regione Autonoma della Sardegna (determinazione del Direttore Generale n. 185 del 16/3/2006), con il compito di formulare una proposta di linee guida per l’istituzione e il funzionamento della Rete Interospedaliera Sarda per l’emergenza Coronarica (RISC).

Componente del Consiglio Direttivo Nazionale ANMCO per il biennio 2006/2008 con la carica di consigliere.

Componente del Consiglio Direttivo Nazionale ANMCO per il biennio 2008/2010 con la carica di Tesoriere.

Discussant nella Consensus Conference sulla terapia antiaggregante  nelle Sindromi Coronariche Acute promosso dall’ Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri e dal Gruppo Italiano Studi Emodinamici nel 2013.

Organizzatore e coordinatore dello studio osservazionale prospettico ORION: “Valutazione preoperatoria, gestione perioperatoria e follow-up del paziente cardiopatico sottoposto a chirurgia non cardiaca. Esperienza di un anno dell’Azienda Ospedaliera G.Brotzu di Cagliari”.

Componente del Consiglio Direttivo Nazionale GICR-IACPR (Gruppo Italiano di riabilitazione e prevenzione cardiovascolare) per il quadriennio 2014/2018 con la carica di consigliere.

Coordinatore nazionale e componente dello steering committee dello studio policentrico  nazionale VALUTA75 organizzato da SICge (Società Italiana di Cardiologia geriatrica): valutazione del rischio cardiovascolare nei pazienti ultrasettantacinquenni sottoposti a chirurgia non cardiaca.

Organizzatore e coordinatore del progetto “PREVENIR-AOB” Prevenzione della morte improvvisa. Screening ECG di popolazione nelle scuole secondarie di secondo grado nell’area metropolitana di Cagliari.

                                                                                                                                                                                    

Relatore in 121 congressi cardiologici regionali e nazionali

Moderatore  in 61 congressi cardiologici regionali e nazionali

 

Ricercatore  negli studi: 

GISSI-III:

Gruppo Italiano per lo  studio della sopravvivenza nell’Infarto miocardio

(Lancet 1994;343:115-22)

IN-TIME-II:

Intravenous NPA for the treatment of infarcting myocardium early. InTIME-II, a double blind comparison of single-bolus lanoteplase vs accelerated alteplase for the treatment of patients with acute myocardial infarction.

(Eur Heart J (2000) 21 (24): 2005-2013)              

 

STAMI:

Ticlopidine versus aspirin after myocardial infarction (stami) trial.

(J Am Coll Cardiol, 2001; 37:1259-1265)

 

OASIS-II:

Effects of recombinant hirudin (lepirudin) compared with heparin on death, myocardial infarction, refractory angina, and revascularisation procedures in patients with acute myocardial ischaemia without ST elevation: a randomised trial. Organisation to Assess Strategies for Ischemic Syndromes (OASIS-2) Investigators.

(Lancet 1999;353:429-38)

OASIS-IV:

Clopidogrel in Unstable Angina to Prevent Recurrent Events Trial Investigators. Effects of clopidogrel in addition to aspirin in patients with acute coronary syndromes without ST-segment elevation.

(N Engl J Med. 2001;345(7):494-502)

 

GUSTO-V:

Reperfusion therapy for acute myocardial infarction with fibrinolytic therapy or combination reduced fibrinolytic therapy and platelet glycoprotein IIb/IIIa  inhibition: the GUSTO V randomised trial.

(Lancet. 2001 Jun 16;357(9272):1905-14)

 

PROVE-IT-TIMI 22:

A Comparison of Intensive Statin Therapy and Moderate Statin  Therapy in Acute Coronary Syndrome Patients.

(N Engl J Med 2004; 350:1495-1504)

 

BLITZ-1:

 Epidemiology of acute myocardial infarction in the Italian CCU network: the BLIT study.

 (Eur Heart J. 2003 Sep;24(18):1616-29)

 

BLITZ-2:  

Epidemiology of non-ST elevation acute coronary syndromes in the Italian cardiology network: the BLITZ-2 study.

(Eur Heart J. 2006 Feb;27(4):393-405)

 

CLARITY:

Addition of Clopidogrel to Aspirin and Fibrinolytic Therapy for Myocardial Infarction with ST-Segment Elevation

(N Engl J Med 2005;352:1179-89)

 

FINESSE:

Facilitated percutaneous coronary intervention versus primary percutaneous coronary intervention: design and rationale of the Facilitated Intervention with Enhanced

Reperfusion Speed to Stop Events (FINESSE) trial.

(Am Heart J. 2004 Apr;147(4):E16)

 

SURVEY ON ACUTE HEART FAILURE:

Nationwide survey on acute heart failure in cardiology ward services in Italy.

(Eur Heart J (2006) 27 (10): 1207-1215)

 

Triton TIMI 38:

Prasugrel versus Clopidogrel in Patients with Acute Coronary Syndromes.

(N Engl J Med 2007; 357:2001-2015)

 

VASTISSIMO (Valutazione dell’Appropriatezza geSTIonale della faSe preclinica dello Scompenso cardIaco - stadio A e stadio B - nell’aMbulatorio medicO).

Evaluation of the appropriateness of the preclinical phase (stage A and stage B) of heart failure Management in Outpatient clinics in Italy rationale and design of the

'VASTISSIMO' study.

March 2016 · Journal of Cardiovascular Medicine 03/2016; 17(7). DOI:10.2459/JCM.0000000000000332

 



Dr. Scorcu Giampaolo - Cardiologo Cagliari